Roma, al Bastione Sangallo accade in un’ora quel che non avviene in mill’anni

A Pesaro giorni fa è bastato che si costruisse un muro e si alzasse un cancello in un’area archeologica perchè la Guardia di finanza denunciasse i due committenti dei lavori, due ingegneri, un architetto e il titolare dell’impresa di costruzioni,  indagati per violazioni delle norme paesaggistiche e antisismiche e falso in atto pubblico.

01-cantiere via Beccari

A Roma, dove il lassismo impera, la boria non ha più confini e il cemento si eleva in modo proporzionale alla possibilità di comprare chi dovrebbe tutelare il paesaggio urbano, basta qualche ricorso al Tar per costruire 75 appartamenti in via Beccari, davanti al Bastione Sangallo. Alla faccia dei vincoli che hanno preservato l’area fino ad oggi. Come per lo scandalo di via Giulia, possibile solo in questo Paese, pare che ci si debba guardare proprio dalle Soprintendenze. Qui in Italia il vero aguzzino della bellezza è chi la dovrebbe custodire.

Informazioni su Archeologia in rovina

Ieri facevo l'archeologa, oggi faccio un altro mestiere e sono mamma di un bambino che voglio educare al rispetto della natura e all'amore per la storia. Vedo l'Italia diventandare sempre più brutta, sciatta, volgare. Prima uscivo di casa e andavo su tutte le furie, ma la cosa finiva lì. Adesso ho deciso di farmi sentire.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Roma, al Bastione Sangallo accade in un’ora quel che non avviene in mill’anni

  1. paola m ha detto:

    Piacerebbe inoltre avere notizie dei risultati dell indagini archeologiche: residenti mi riferiscono di pavimenti musivi e pitture, ne dedurrei la presenza di una villa?

  2. paola m ha detto:

    delle

  3. Claudio Ferranti ha detto:

    …….. ecco ! Per l’appunto!
    come dicevamo prima per le Mura Pregne

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...