Segesta, porte chiuse al parco archeologico

La promozione del patrimonio culturale non si fa solo con la pubblicità. Domenica scorsa i cancelli del parco archeologico di Segesta sono rimasti chiusi, senza spiegazioni. E rimarranno chiusi per tutte le domeniche e tutti i giorni festivi di dicembre.

Un altro grande successo dell’assessore regionale ai Beni Culturali Sebastiano Missineo, che ritiene che piazzare gigantografie dei beni storico artistici siciliani negli aeroporti e negli ospedali (!) italiani sia una manovra utile per promuovere il territorio e poi si dimentica di aprire le biglietterie.

La chiama comunicazione orizzontale. Siamo in buone mani, non c’è che dire.

 

Informazioni su Archeologia in rovina

Ieri facevo l'archeologa, oggi faccio un altro mestiere e sono mamma di un bambino che voglio educare al rispetto della natura e all'amore per la storia. Vedo l'Italia diventandare sempre più brutta, sciatta, volgare. Prima uscivo di casa e andavo su tutte le furie, ma la cosa finiva lì. Adesso ho deciso di farmi sentire.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...