Roma, Bambin Gesù: la legge è uguale per tutti?

Andrea Catarci, Presidente del Municipio XI di Roma, si fa portavoce di una giusta quanto difficile protesta, per la distruzione del patrimonio archeologico, sbriciolato con arroganza dal Vaticano che ha costruito, a due passi dalla Basilica di San Paolo, un nuovo complesso edilizio del Bambin Gesù: 23.000 metri cubi con ambulatori, centro di ricerca pediatrico, uffici ed auditorium, più due piani di parcheggi interrati, il tutto sopra una villa romana. In seguito alla denuncia di Catarci per violazione dei Patti Lateranensi, delle Convezioni Unesco e del Testo Unico nazionale in materia edilizia, oggi si è tenuta la prima udienza presso il Giudice per le Indagini Preliminari, in cui è stato presentato un documento che attesta la consapevolezza del Vaticano di aver prodotto un danno irrimediabile al patrimonio archeologico.

Roma, Cantiere del Bambin Gesù

Quello che stiamo costruendo non è un luna park ma servirà lo stesso a far sorridere migliaia di bambini” dice il cartello accanto all’entrata del cantiere. Scandaloso che si voglia difendere la propria malafede dietro il sorriso dei bambini, come vergognoso e indimenticabile è stato il modo in cui sono stati conclusi frettolosamente certi scavi aperti durante il Giubileo, come il tunnel del Gianicolo. Anche lì, con ogni espediente, si fece in modo che l’archeologia cedesse il passo agli interessi della Vaticano.

Informazioni su Archeologia in rovina

Ieri facevo l'archeologa, oggi faccio un altro mestiere e sono mamma di un bambino che voglio educare al rispetto della natura e all'amore per la storia. Vedo l'Italia diventandare sempre più brutta, sciatta, volgare. Prima uscivo di casa e andavo su tutte le furie, ma la cosa finiva lì. Adesso ho deciso di farmi sentire.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...