Selinunte, le grandi scoperte di Raffaele Lombardo

E’ uscita in queste ore una agenzia che fa tremare i polsi, una di quelle notizie che più le leggi e più ti disperi. Ecco il testo:

(AGI) – Trapani, 25 ago. – Un progetto per ricostruire il tempio G di Selinunte (Trapani), abbattuto da un sisma 2.500 anni fa, e’ stato lanciato questo pomeriggio dal presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo, che ha visitato l’area archeologica in compagnia dello scrittore Massimo Valerio Manfredi, ‘padre’ dell’idea. “C’e’ un interesse particolare molto apprezzabile da parte dello scrittore Massimo Valerio Manfredi che propone che si studi, si esamini e si verifichi la possibilita’ di rimettere su’ le colonne del tempio G, distrutto da un terremoto qualche secolo prima di Cristo. Dopo 2.500 si riprenderebbero i lavori”, ha detto Lombardo, che ha spiegato come il piano si inserisca in una piu’ ampia strategia per valorizzare l’intera zona, comprese le vicine Cave di Cusa. “Sono interessatissimo -ha aggiunto Lombardo- a mettere in connessione visiva e tangibile colonne e Selinunte con le Cave di Cusa che ho scoperto solo tre settimane fa e mi hanno colpito tantissimo. Con Manfredi e con la direzione del Parco, con il presidente della Provincia di Trapani e sindaci di quest’area faremo verifiche con questo sopralluogo. Nel frattempo le cave di Cusa sono state abbellite e c’e’ gia’ la disponibilita’ di privati che vogliono sponsorizzare l’illuminazione”. Sara’ realizzato un plastico del tempio come dovrebbe apparire dopo l’intervento, e per la prima volta ne saranno catalogati i pezzi, in vista di convegno in ottobre, quando studiosi internazionali saranno chiamati a confrontarsi sul progetto. Quello di Selinunte e’ il piu’ grande tempio di eta’ arcaica del Mediterraneo, secondo solo a quello di Didime, in Anatolia. Finora gli studi preliminari sono costati 50.000 euro a uno sponsor privato, disposto a continuare a finanziare il progetto, che prevede anche di liberare dai ponteggi il tempio C. Manfredi ha affermato che la direzione del parco archeologico di Selinunte ha avviato l’iter per chiederne l’inclusione nella lista del patrimonio Unesco.

Rovine del Tempio G, Selinunte

Perchè il Presidente della Regione Siciliana va in giro per i siti archeologici della Regione accompagnato da Valerio Massimo Manfredi, che alla ricerca ha preferito i romanzi – polpettone storici e la tv pseudo divulgativa? Manfredi crede forse di giocare con la scenografia di un kolossal? E’ possibile che Lombardo possa affermare candidamente di aver scoperto le Cave di Cusa solo tre settimane fa, da siciliano maturo e  di buona cultura (forse), senza vergognarsene nemmeno un po’ ? E davvero ritiene urgente e indispensabile procedere ad una costosissima e quasi certamente arbitraria ricostruzione del Tempio G mentre  l’intera area archeologica – splendida e incredibilmente vasta – di Selinunte solo in tempi recentissimi è stata esplorata, in minima parte, con scavi condotti con metodo scientifico? Proponiamo a Lombardo di farsi un giro con una scolaresca delle elementari per fare altre scoperte sorprendenti, o di farsi accompagnare da uno dei tanti archeologi che lavorano a Selinunte per farsi suggerire imprese meno campate in aria.

Informazioni su Archeologia in rovina

Ieri facevo l'archeologa, oggi faccio un altro mestiere e sono mamma di un bambino che voglio educare al rispetto della natura e all'amore per la storia. Vedo l'Italia diventandare sempre più brutta, sciatta, volgare. Prima uscivo di casa e andavo su tutte le furie, ma la cosa finiva lì. Adesso ho deciso di farmi sentire.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...