Sicilia: siti archeologici ai privati sì, ma con cautela

Affidarsi ai privati per la gestione dei beni archeologici, come ha annunciato di voler fare la Regione Sicilia, può essere una soluzione, purchè questo non diventi un alibi per le istituzioni, una scusa per scrollarsi di dosso il dovere della tutela, perchè i pericoli sono sempre dietro l’angolo e non basta il nome rassicurante di una associazione culturale per essere certi che abbia le carte in regola. La notizia di oggi che arriva da Siracusa lo conferma:  il Nucleo regionale di tutela del patrimonio culturale ha messo a segno l’operazione “Aitna” denunciando 27 presunti tombaroli; nulla di nuovo, sarebbe una bellissima notizia, se non fosse che i criminali dediti  alle ricerche archeologiche abusive e al furto di reperti erano i componenti della associazione culturale “A.R.E.A.” (Associazione Regionale per l’Ecologia e l’Archeologia), con sede a Lentini (Siracusa). Invece di vigilare sulle aree archeologiche vi trafugavano reperti che vendevano sul mercato clandestino. A questi amanti della storia i Carabinieri hanno sequestrato 24 metaldetector, una “branda”, strumento con il quale vengono sondate vastissime aree per localizzare le tombe, e più di 250 reperti archeologici. La prudenza non sarà mai troppa.

 

Lentini, reperti recuperati nell'operazione Aitna

Informazioni su Archeologia in rovina

Ieri facevo l'archeologa, oggi faccio un altro mestiere e sono mamma di un bambino che voglio educare al rispetto della natura e all'amore per la storia. Vedo l'Italia diventandare sempre più brutta, sciatta, volgare. Prima uscivo di casa e andavo su tutte le furie, ma la cosa finiva lì. Adesso ho deciso di farmi sentire.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...