Avella, la mortificazione del territorio

Il Gruppo Archeologico Avellano denuncia lo stato  in cui si trova una parte importante del Parco Regionale Partenio: il Vallone di Serroncello, nel comune di Avella (Av), spiega il rappresentante Pietro Luciano, è invaso da rifiuti, costruzioni abusive, pascoli illegali, le testimonianze del passato sono abbandonate e fatiscenti.

Un affresco delle Grotte di San Michele, Vallone Serroncello

Certo lo stato di salute del Parco non sarà stato descritto nel dettaglio dai rappresentanti dell’Ente Provinciale del Turismo di Avellino che hanno partecipato alla Fiera Internazionale del Turismo di Madrid pochi giorni fa: sul sito appositamente creato tutto è pulito, in ordine, ogni località appare al meglio di sé così come sul sito dedicato al turismo della Regione Campania.

Purtroppo la realtà è ben diversa e tocca al Gruppo Archeologico raccontarla. Intorno, solo indifferenza.

Informazioni su Archeologia in rovina

Ieri facevo l'archeologa, oggi faccio un altro mestiere e sono mamma di un bambino che voglio educare al rispetto della natura e all'amore per la storia. Vedo l'Italia diventandare sempre più brutta, sciatta, volgare. Prima uscivo di casa e andavo su tutte le furie, ma la cosa finiva lì. Adesso ho deciso di farmi sentire.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...