Archivi del mese: febbraio 2011

Roccasecca, una valorizzazione di successo

Non ci sono buone notizie per il Parco Archeologico del Monte Asprano, dove fino a non molto tempo fa, nonostante gli anni di incuria e di abbandono, le memorie storiche si fondevano con il paesaggio naturale. Si fondevano. Come sottolinea … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Roma, lì dove c’era l’erba

Nella zona del centro commerciale di Porta di Roma, a due passi dall’Ikea, tra il Carrefour e i palazzoni soffocanti che hanno divorato gli ultimi spazi liberi dal cemento di questa parte della capitale, tre mesi fa, in via Zirardini, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Rudiae, il sito dei misteri

L’Associazione Vivere Lecce sceglie toni scherzosi per denunciare la scomparsa del cippo collocato nell’area archeologica di Rudiae insieme alla Scuola di Specializzazione in Archeologia  dell’Università del Salento. Il cippo, del peso di circa tre quintali e dedicato alla memoria del … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Pisa, Bondi non si vede

Abbiamo già parlato tempo fa delle navi di Pisa, la novità di oggi è questa: Bondi non ha tempo di occuparsi di un sito archeologico unico, che ha bisogno di sostegno e di aiuti urgenti per il restauro e la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

Acquarella, non resterà una pietra

A pochi giorni dalla denuncia del Pd di Camaiore, secondo il quale il Comune di Capezzano ha perso, per pura inerzia, ben 300 mila euro che la Regione Toscana aveva messo a disposizione per la valorizzazione dell’area archeologica dell’Acquarella, arriva … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | 1 commento

Maruggio, quando si dice eccesso di zelo

A settembre del 2009 il Comune di Maruggio (TA) ha segnalato alla Soprintendenza la necessità di salvare una strada di epoca romana; la pronta risposta della Soprintendenza, giunta dopo sette mesi, prometteva un intervento organico “per fasi”.   C’è da … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

Archeologi beffati in Sicilia

Demoralizzante quanto emerge da questo articolo sul Corriere: si parla tanto di dare spazio alla professionalità specifiche nei Beni Culturali, ma in Sicilia ben 84 archeologi, benchè vincitori di un concorso per dirigenti, sono usati come passacarte dalla Regione e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento